Le videoregistrazioni effettuate dai privati con telecamere di sicurezza sono prove documentali rappresentative, acquisibili ex art. 234 cod. proc. pen., sic- ché per la loro utilizzazione in giudizio non occorre procedere alla diretta visione nel contraddittorio delle parti, alle quali è garantito il diritto di prenderne visione e di ottenerne copia (Sez. 5, n. 31831 del 06/10/2020, Comune, Rv. 279776). Sez. SETTIMA PENALE, Ordinanza n.13892 del 11/04/2022 (ECLI:IT:CASS:2022:13892PEN), udienza del 15/12/2021, Presidente CIAMPI FRANCESCO MARIA  Relatore ESPOSITO ALDO